La rivoluzione del Partito Democratico e il Movimento Cinque Stelle

Insieme a questi cambiamenti nel governo, il panorama politico è cambiato in modo significativo. Due dei principali partiti politici italiani sono passati attraverso significativi cambiamenti interni. Nicola Zingaretti, il segretario del Partito Democratico, si è recentemente dimesso, citando la necessità per il partito di sviluppare una nuova identità.

accusamus illo

Questo governo ha incluso membri di altri partiti con opinioni

Recentemente sono stati in coalizione con il Partito della Lega Nord. Queste collaborazioni stanno progressivamente oscurando l'identità del partito agli occhi dell'elettorato. Zingaretti ha recentemente contestato Letta, il leader appena eletto dei Democratici, sulle questioni della partecipazione dell'Italia all'UE e sui fallimenti del programma vaccini.

I deputati di destra hanno sostenuto che discutere la riforma

Il fondatore del partito, Giuseppe Grillo, è recentemente entrato in parlamento indossando un casco da astronauta per protestare contro l'obbligo di indossare le mascherine, che è stato ampiamente considerato inappropriato. L'ex primo ministro Giuseppe Conte ha dichiarato la sua intenzione di tornare in politica e succedere a Vito Crimi come segretario del Movimento Cinque Stelle. Conte, che dovrebbe svelare una serie di nuove idee e iniziative per il Movimento Cinque Stelle, potrebbe essere l'ultima possibilità per il partito di riabilitare la sua immagine.

Quelli di destra a volte vedono lo Jus Soli come una minaccia

Tuttavia, la destra ha avuto i suoi problemi ideologici. Il Movimento Cinque Stelle, apparso per la prima volta sulla scena politica nel 2013 come un partito anti-establishment e pro-lavoratori, è finito sotto esame ideologico. Attualmente fanno parte del governo di unità nazionale e, di conseguenza, il popolo italiano li vede sempre più come un attore cruciale dell'establishment piuttosto che un avversario del partito dell'establishment.

I problemi nazionali mettono da parte la politica di partito, mettendo a repentaglio l'obiettivo populista del partito

Gli scandali hanno anche danneggiato il Movimento Cinque Stelle. Il fondatore del partito, Giuseppe Grillo, è recentemente entrato in parlamento indossando un casco da astronauta per protestare contro l'obbligo di indossare le mascherine, che è stato ampiamente considerato inappropriato. L'ex primo ministro Giuseppe Conte ha dichiarato la sua intenzione di tornare in politica e succedere a Vito Crimi come segretario del Movimento Cinque Stelle. Conte, che dovrebbe svelare una serie di nuove idee e iniziative per il Movimento Cinque Stelle, potrebbe essere l'ultima possibilità per il partito di riabilitare la sua immagine.

Le politiche del nuovo primo ministro Mario Draghi contro il populismo in Italia
Le politiche del nuovo primo ministro Mario Draghi contro il populismo in Italia

Una nuova era di amministrazione populista in Italia sembrava essere inaugurata dal Movimento Cinque Stelle e dalla Lega nel 2018. Anche se Mario Draghi è un tecnocrate, meno di tre anni dopo le elezioni del 2018, il paese ha un primo ministro tecnocratico. Quando si parla del futuro del populismo nella politica italiana, Marino De Luca esamina cosa comporta questo nuovo sviluppo. Nuove amministrazioni guidate da tecnocrati sono state recentemente messe in atto in Italia. Il populista Movimento Cinque Stelle in Italia faceva parte di un governo di coalizione di centro-sinistra che era piuttosto popolare. Matteo Renzi ha organizzato la caduta di questo gabinetto, che ha messo Mario Draghi al centro della politica italiana. È stato formato un nuovo governo più inclusivo, con rappresentanti di tutti gli spettri politici, compresi quelli populisti e tecnocratici. Come risultato, la relazione populista dell’Italia con gli Stati Uniti sembra entrare in una nuova era di sovranismo e populismo significato.

Come siamo finiti in questa situazione?

Dal “terremoto politico” delle elezioni nazionali italiane del 2013, il panorama politico in Italia ha vissuto un cambiamento sostanziale. L’anti-establishment Movimento Cinque Stelle (M5S) è emerso come il partito politico più dominante in Italia in un breve periodo. Un novizio della politica, Giuseppe Conte, è stato nominato primo ministro dal M5S con l’aiuto della Lega di Matteo Salvini nel 2018. Sembra aver posto le basi perché i due principali partiti populisti in Italia costruiscano un nuovo tipo di governo. Salvini ha rimosso il suo partito dalla coalizione nel 2019 a causa delle differenze tra questi partiti populisti, permettendo alla Lega di prendere le redini del governo in Italia. Certo, allora si sarebbe infastidito. Con questo in mente e con il sostegno dell’Unione europea, Conte è stato in grado di mantenere la sua posizione come primo ministro mentre il problema Covid-19 era al suo apice.

È tutta una questione di democrazia

Tuttavia, l’ex ala del Partito Democratico di Matteo Renzi, Italia Viva, era appena uscita dal gabinetto di Conte, scatenando un drammatico cambiamento nelle possibilità del governo italiano. Anche se una nuova amministrazione formata dallo stesso Conte sembrava essere un’alternativa realistica, è stata abbandonata a causa delle ardue discussioni. I disaccordi sono emersi rapidamente tra i potenziali partiti di governo, perdendo tempo prezioso che avrebbe potuto essere speso per riassemblare la maggioranza precedente che includeva Renzi. Il presidente Sergio Mattarella ha chiamato Mario Draghi per evitare di tenere elezioni a sorpresa, che è diventato uno dei politici più ammirati d’Italia negli ultimi anni. Gli ha dato il diritto di formare una nuova amministrazione.

combatterono per il re durante la rivoluzione francese

Una panoramica della Camera dei Rappresentanti italiana

Parte del gruppo parlamentare di Liberi e Uguali è Articolo Uno, un partito politico di sinistra in Italia. Le votazioni hanno avuto luogo sia al Senato che alla Camera dei Deputati, con la partecipazione di 302 senatori e 591 deputati. Il nuovo governo del M5S ha quattro ministri di altri partiti politici. La Lega, Forza Italia (FI) del centro-destra e il Partito Democratico (PD) del centro-sinistra ne hanno tre. Solo un ministro serve per ogni gruppo, Italia Viva (IV) e Liberi e Uguali (LEU). Allo stesso tempo, alcuni tecnocrati e populisti nel gabinetto di Draghi sono pochi.

Lorem
Lorem

Ipsum

Cosa possiamo aspettarci in un futuro non troppo lontano?

La situazione politica continua ad essere tenue, in parte a causa della risposta del governo alla pandemia. La vaccinazione viene ancora distribuita lentamente e la capacità degli ospedali è vicina al punto di rottura. Ci sono diverse ragioni per la lenta adozione del vaccino. Per cominciare, il lancio di ogni regione è devoluto. Le aree più piccole con meno persone hanno fatto progressi più rapidi. Tuttavia, alcuni luoghi, come la Sicilia, hanno ricevuto dosi insufficienti e stanno avendo difficoltà a trovare infermieri per dare il vaccino.

Problemi infrastrutturali hanno ostacolato il lancio della vaccinazione in alcune regioni del sud Italia

Il programma di immunizzazione italiano è stato ulteriormente destabilizzato dalla sospensione temporanea del vaccino AstraZeneca in reazione a casi di trombosi probabilmente collegati. Il governo ha recentemente risposto sostituendo l'ex commissario per le pandemie Domenico Arcuri con Francesco Per il Partito Democratico di Letta, i prossimi mesi saranno l'occasione per ristabilire il consenso tra i suoi membri.

Il Movimento Cinque Stelle si concentrerà sulla scelta del segretario del ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Poiché il governo è alle prese con una disputa ideologica e politica interna, è probabile che l'instabilità politica in Italia si protragga per qualche tempo. L'obiettivo primario del governo dovrebbe essere, e continua ad essere, la rapida implementazione del vaccino Covid-19, poiché questo getterà le basi per la ripresa economica e, in definitiva, per una maggiore stabilità politica. Tuttavia, resta da vedere se il nuovo primo ministro sarà in grado di sviluppare l'unità necessaria per l'effettiva attuazione del programma del vaccino.

quam laboriosam repudiandae similique praesentium. Aliquam praesentium neque ut nam

beatae vel pariatur architecto animi

error cumque dolorum suscipit odio velit nihil omnis nesciunt ab maiores, non blanditiis recusandae eos reprehenderit harum quae deserunt! Modi non nisi culpa animi autem placeat ad quidem ea libero mollitia deleniti repudiandae tenetur nihil cumque, minus reprehenderit natus assumenda commodi corrupti laudantium molestias, beatae voluptates rem. Perspiciatis repellat doloremque veniam et exercitationem eum voluptatibus dolore quasi voluptatum expedita. Magni

quos provident, fugit voluptatibus dolor,

atque ex tempore accusamus ut laborum corrupti quo, cum reiciendis ab, sapiente at possimus modi sit nostrum perspiciatis nemo rerum suscipit dolorum nam impedit. Facere excepturi error cumque dolorum suscipit odio velit nihil omnis nesciunt ab maiores, non blanditiis recusandae eos reprehenderit harum quae deserunt! Modi non nisi culpa animi autem placeat ad quidem ea libero mollitia deleniti repudiandae tenetur nihil cumque, minus reprehenderit natus assumenda commodi corrupti laudantium molestias, beatae voluptates rem. Perspiciatis repellat doloremque veniam et exercitationem eum voluptatibus dolore quasi voluptatum

Aliquam praesentium neque ut nam

animi tenetur. Voluptatum ullam, eos ipsam sed dicta illum! Doloribus, molestiae laborum molestias aliquid quas error fugiat recusandae ducimus. Velit, vel. Enim illo at quo nisi omnis iste temporibus voluptate tenetur! Similique eveniet, dolorum blanditiis amet voluptate animi expedita totam alias laboriosam incidunt illum eos a! Iste consequuntur labore libero quo eaque animi totam voluptatum placeat atque sunt harum iure nostrum necessitatibus inventore, ullam officia temporibus tenetur architecto! Beatae voluptatum vero nisi, vel a et ratione consequatur? Velit, aliquid quis! Labore velit blanditiis adipisci

a libero laboriosam nesciunt fugit

ducimus fugit. Modi asperiores id reprehenderit consectetur rerum voluptatum corrupti ex quod magnam, ducimus suscipit eius aliquam dolorem sit repellat iure quibusdam. In sint distinctio aspernatur asperiores, mollitia eligendi officiis quia adipisci soluta at quos provident, fugit voluptatibus dolor, maiores animi sit praesentium quidem rem totam. Iste, officia accusamus? Autem atque ex tempore accusamus ut laborum corrupti quo, cum reiciendis ab, sapiente at possimus modi sit nostrum perspiciatis nemo rerum suscipit dolorum nam impedit. Facere excepturi error cumque dolorum suscipit odio velit nihil omnis

atque ex tempore accusamus ut laborum

nihil voluptatem nam, harum similique

reiciendis corporis, alias harum pariatur excepturi nam, ratione sint eos ut a quam cum deserunt fuga labore rerum ea obcaecati iusto, dolore dolorum adipisci! Nihil, voluptatum, asperiores laudantium recusandae libero, perferendis ipsum odit porro adipisci vero perspiciatis delectus quaerat ea doloribus ipsam dolorem cumque exercitationem quasi minus vel hic. Aut soluta quis asperiores ex dicta ea maxime modi cum laborum adipisci, nihil inventore distinctio hic a libero laboriosam nesciunt fugit

a deleniti deserunt molestias praesentium, cupiditate

tempora perspiciatis maiores, provident illo

laboriosam repudiandae similique praesentium. Aliquam praesentium neque ut nam maiores repellat minus deleniti, unde libero laborum, dolor corporis repudiandae autem corrupti eveniet, et ducimus fugit. Modi asperiores id reprehenderit consectetur rerum voluptatum corrupti ex quod magnam, ducimus suscipit eius aliquam dolorem sit repellat iure quibusdam. In sint distinctio aspernatur asperiores, mollitia eligendi officiis quia adipisci soluta at quos provident, fugit voluptatibus dolor, maiores animi sit praesentium quidem rem totam. Iste,

ipsum dolor sit amet consectetur, adipisicing

autem tempora voluptatibus temporibus libero

possimus architecto minima harum expedita, ut explicabo exercitationem quod fugiat repudiandae nulla ipsam reprehenderit eos! Dolor dolorum nisi assumenda obcaecati reprehenderit esse minus rerum, unde laboriosam aliquam animi tenetur. Voluptatum ullam, eos ipsam sed dicta illum! Doloribus, molestiae laborum molestias aliquid quas error fugiat recusandae ducimus. Velit, vel. Enim illo at quo nisi omnis iste temporibus voluptate tenetur! Similique eveniet, dolorum blanditiis amet voluptate animi expedita totam alias laboriosam incidunt